Laudato si’: don Briziarelli (Caritas Perugia-Città della Pieve), “custodire il Creato atto di conversione e di amore nei confronti di Dio e del genere umano”

“Custodire il Creato è un atto di conversione e di amore nei confronti di Dio e del genere umano. A ricordarcelo è il primo racconto biblico della creazione che narra l’amore di Dio per la vita. Nel suo agire, la Caritas diocesana di Perugia-Città della Pieve pone molta attenzione alla sostenibilità ambientale, della salute e del lavoro, in vista dello sviluppo integrale dell’uomo”: lo dice il direttore della Caritas diocesana di Perugia-Città della Pieve, don Marco Briziarelli, invitando operatori e volontari a seguire il convegno “Custodire le nostre terre. Salute, ambiente, lavoro”, promosso sabato 17 aprile, dalla Commissione episcopale per il servizio della carità e la salute, dalla Commissione episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, dagli Uffici nazionali per la pastorale della salute e per i problemi sociali e il lavoro, e dalla Caritas italiana, in collaborazione con la diocesi di Acerra e altre nove Chiese campane. Il convegno, sottolinea don Briziarelli, sarà una “proficua occasione di formazione e di crescita umana e cristiana”.
Interverranno al convegno dalla terra dei santi Benedetto da Norcia e Francesco d’Assisi, il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, e Francesca Di Maolo, presidente dell’Istituto Serafico e coordinatrice della Commissione regionale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace della Ceu.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy