Guatemala: la campagna “Dacci oggi il nostro pane quotidiano” a sostegno dei progetti dell’associazione Coe

L’associazione Coe Guatemala aderisce a “Dacci oggi il nostro pane quotidiano”, la campagna di Caritas Italiana e Focsiv. Una iniziativa per sollecitare un gesto concreto per sostenere gli interventi nelle varie aree del mondo delle Caritas e dei soci Focsiv – 62 interventi in Africa, Medio Oriente, Asia, America Centrale, America Latina, Europa dell’Est e Balcani – affinché si possa concretizzare un’azione semplice: “Condividi il pane. Moltiplica la speranza”. Il primo focus, infatti, è dedicato al tema della fame, con l’attenzione alle conseguenze immediate delle ripercussioni economiche mondiali legate all’epidemia di Coronavirus.
L’associazione Coe, in particolare, interviene in Guatemala a seguito della richiesta ricevuta da parte di tre partner locali. Oggi è impegnata in tre diverse aree del Paese, con interventi volti a rispondere alle conseguenze economiche e sociali dovute dalla pandemia. Nel dipartimento di Totonicapan si sosterranno 30 donne, dell’associazione locale “Cdro”, nella ristrutturazione delle loro piccole imprese a conduzione familiare per l’adeguamento delle stesse alle norme di prevenzione della diffusione del virus e alla creazione di nuove piccole imprese collegate alle famiglie presenti nell’area. A Sololà, si aiuterà a promuovere con “Colectiva de mujeres capaces de soñar a colores” la creazione di orti familiari per 12 donne con disabilità, che dall’inizio della pandemia vivono in situazione di totale isolamento. Nel comune di San Juan La Laguna, con il “Centro “Maya Servicio Integral”, si sosterranno 25 persone con disabilità, grazie alla rimodulazione delle attività produttive di Alma de Colores, programma di inserimento lavorativo per persone con disabilità.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy