Famiglie: De Palo (Forum), “se crollano loro crolla il Paese”. Cinque punti per la modifica del testo

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“In questi giorni il Forum delle Famiglie ha elaborato degli emendamenti che servono a migliorare il testo del Decreto legge. Un testo che, come abbiamo detto più volte, ha scontentato e penalizzato molte famiglie italiane”. Lo afferma in un video su Facebook il presidente del Forum, Gigi De Palo, nel quale presenta l’iniziativa “Adotta un parlamentare”. “A livello regionale e nazionale – spiega De Palo – abbiamo contattato tutti i parlamentari affinché possano portare i nostri emendamenti all’interno di Camera e Senato per migliorare il testo”. In particolare, “sono cinque i punti principali delle nostre richieste: nel reddito di emergenza si tenga conto del numero dei figli; nel ‘bonus vacanze’ si tenga conto del numero dei figli; il bonus per le partite Iva venga maggiorato tenendo conto del numero dei figli; vengano messi dei fondi aggiuntivi per le scuole paritarie perché 900mila ragazzi non sono studenti di ‘serie b’; il bonus baby sitter e il congedo parentale diventino cumulabili”. “Adesso – conclude il presidente del Forum – la palla è in mano ai parlamentari. Sono loro che sono stati votati dai cittadini e dalle famiglie. Siamo convinti che su 80 miliardi di euro una parte deve essere orientata verso le famiglie. Per questo auspichiamo che nella prossima legge di Bilancio ci sia un assegno unico universale per figlio. Il Forum non si indigna e non si rassegna ma continua a fare proposte, consapevole che se crollano le famiglie crolla il Paese”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy