Coronavirus Covid-19: card. Petrocchi (L’Aquila), domenica recita del Rosario davanti all’effigie della Madonna di Roio

Domenica 31 maggio il card. Giuseppe Petrocchi, arcivescovo di L’Aquila, reciterà il Rosario davanti all’effigie della Madonna di Roio (Santa Maria della Croce). Le restrizioni dovute alla pandemia non hanno, infatti, reso possibile il consueto Rosario lungo la Via Mariana che da L’Aquila porta i pellegrini fino al santuario di Santa Maria della Croce in Poggio di Roio. La Madonna di Roio, fortemente legata alla fede e alla vita dei pastori che percorrevano i tratturi tra l’Abruzzo aquilano e la Puglia per la transumanza, è stata venerata da due Pontefici: San Giovanni Paolo II, che il 30 agosto 1980 proprio a Roio incontrò, presente il cardinale aquilano Corrado Bafile, migliaia di giovani provenienti da Abruzzo e Molise, e il Papa emerito Benedetto XVI, che durante la visita ai terremotati aquilani, il 28 aprile 2009, omaggiò la Vergine di Roio della Rosa d’Oro. In quell’occasione Benedetto XVI pregò così davanti la statua della Madonna: “O Maria, Madre nostra amatissima! Tu, che stai vicino alle nostre croci, come rimanesti accanto a quella di Gesù, sostieni la nostra fede, perché, pur affranti dal dolore, conserviamo lo sguardo fisso sul volto di Cristo in cui, nell’estrema sofferenza della croce, si è mostrato l’amore immenso e puro di Dio. Madre della nostra speranza, donaci i tuoi occhi per vedere, oltre la sofferenza e la morte, la luce della risurrezione; donaci il tuo cuore per continuare, anche nella prova, ad amare e a servire. O Maria, Madonna di Roio, Nostra Signora della Croce, prega per noi!”.
Il Rosario sarà trasmesso domenica alle ore 17 in streaming sul sito www.ilcapoluogo.it e sulle pagine Facebook “Chiesa di L’Aquila” e ” Il Capoluogo d’Abruzzo”. Sempre domenica 31 maggio, Pentecoste, alle ore 11, il cardinale celebrerà la Messa nella chiesa parrocchiale di S. Mario alla Torretta. Anche in questo caso la celebrazione sarà trasmessa in streaming su www.abruzzoweb.it, www.laquilablog.it, sulle pagine Facebook “Chiesa di L’Aquila”, “Laquilablog.it” e “Abruzzoweb.it”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy