Natale 2020: Biagio Conte (missionario laico), “rendere il mondo più ricco di amicizia e fratellanza”

“Abbattere, tutti insieme, l’inimicizia, l’odio, i rancori, il potere, la cupidigia del denaro, le sopraffazioni e quei muri che ancora ci dividono e non permettono l’edificazione della pace e della vera fratellanza tra tutte le nazioni”. Lo dice il missionario laico Biagio Conte, fondatore a Palermo della Missione speranza e carità, nel suo videomessaggio di auguri per il Natale. “Il virus ci sta mettendo a dura prova, ma facciamo una riflessione affinché quello che sta succedendo non venga visto solo in modo negativo ma affinché serva per rivedere e riflettere sui nostri errori e peccati commessi”. Ricordando che “adesso sarà nostro dovere correggere e mettere ordine”, il missionario laico invita a “liberarci da tutto ciò che è male e negativo”. “Così possiamo contribuire al più presto al bene di questa sofferta società; vivendo così in comunione e in pace con tutti”. Quindi, l’augurio di “un buon Natale e un buon 2021 a tutti i popoli, soprattutto alle persone sofferenti, agli ammalati, a tutti i contagiati da Covid-19, ai disabili, a tutti i carcerati, a tutte le persone che si prostituiscono, ai migranti, ai profughi, a tutte le famiglie in difficoltà e a tutti i senza tetto”. L’auspicio è di “aprire il nostro cuore al nuovo anno, affinché possiamo contribuire a renderlo più ricco di amicizia e di fratellanza per il bene di tutti i popoli del mondo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy