“Fratelli tutti”: Athletica Vaticana e Fiamme Gialle dedicano a Papa Francesco uno dei 100 percorsi della “Miguel 2021”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“Fratelli tutti”: l’enciclica firmata da Papa Francesco lo scorso 3 ottobre ad Assisi dà il nome ad un percorso podistico che nasce nel segno dell’inclusione e della solidarietà. A proporlo insieme sono Athletica Vaticana e Fiamme Gialle in occasione della Corsa di Miguel 2021, 23ª edizione della manifestazione. “Fratelli tutti” è un percorso di 10 km che ha un alto significato: il giro attorno alle Mura della Città del Vaticano (3 km 330) con partenza e arrivo in piazza San Pietro. Si potranno, così, fare 3 giri per completare i 10 km di questa edizione speciale, “itinerante”, della “Miguel” che si correrà liberamente, tra il 10 e il 20 gennaio, su 100 percorsi in tutta Italia (www.lacorsadimiguel.it / Facebook e Instagram della Corsa di Miguel). Nel pieno rispetto delle norme anti Covid.

È dunque con una dedica speciale al Papa che Athletica Vaticana e Fiamme Gialle hanno “battezzato” il percorso “Fratelli tutti” con l’intento di “offrire – spiegano gli organizzatori – un abbraccio alle donne agli uomini di ogni popolo, religione e cultura. Nello spirito più autentico e inclusivo dello sport come ‘ponte di pace’. Per essere davvero ‘fratelli tutti’, come invita Francesco”. Alla “velocità” del percorso si è preferita la proposta di un significativo “saliscendi”. Si parte da piazza San Pietro in direzione piazza Risorgimento; qui si imbocca via dei Bastioni di Michelangelo e viale Vaticano dove inizia il tratto in salita: 1 km 400 con sulla sinistra gli splendidi ingressi dei Musei Vaticani. In cima alla salita ancora a sinistra e, sempre su Viale Vaticano, giù in discesa fino a via di Porta Cavalleggeri. All’altezza dell’Ingresso del Perugino c’è la sede del Dispensario pediatrico vaticano Santa Marta che assiste le famiglie povere con bambini. Le Fiamme Gialle sono accanto a questa realtà con particolare sensibilità (proprio nei giorni scorsi sono stati consegnati 300 pacchi natalizi). E poi ecco Casa Santa Marta, l’Aula Paolo VI, piazza del Sant’Uffizio e l’arrivo di nuovo in piazza San Pietro.
Con il “Fratelli tutti”, Fiamme Gialle e Athletica Vaticana “rilanciano insieme la testimonianza del volto più autentico e inclusivo dello sport, suggerendone anche i grandi contenuti culturali. Con l’auspicio di Papa Francesco che davvero si possa essere ‘fratelli tutti”’, concludono gli organizzatori.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy