Coronavirus Covid-19: Lasalliani, 226 iniziative per 70mila persone nel mondo

226 iniziative in tutto il mondo tra marzo e agosto 2020, raccolti e distribuiti 11 milioni di dollari a beneficio di più di 70mila persone. Nello specifico, in America Latina 49 i progetti attivati a supporto delle famiglie in difficoltà, 7 in Europa e Mediterraneo, 51 in Asia, 20 in Africa e 99 negli Stati Uniti. Sono i dati del rapporto fornito dalla onlus lasalliana “De La Salle Solidarietà internazionale” riguardante le iniziative attivate in risposta al Covid-19. “In ogni realtà le opere educative –  spiega Laura Ballerini, referente per la comunicazione – hanno fatto sacrifici per andare incontro alle famiglie più vulnerabili, riducendo il costo delle rette scolastiche. Sono stati distribuiti cibo, materiale igienico sanitario o realizzate campagne solidali per raccolta e distribuzione vestiti. Non ultimo alcune scuole sono divenute luogo sicuro e rifugio per chi non aveva spazi idonei per fronteggiare l’emergenza”. “Tutto questo ci permette di constatare, ancora una volta, le virtù degli educatori”, scrive padre Nestor Anaya, segretario di Associazione e Missione, “creatività, resistenza, generosità, capacità di comunicazione, ma soprattutto passione per i bambini e i giovani”. L’impegno della onlus lasalliana, principale dipartimento di sviluppo e fundraising dei Fratelli delle Scuole Cristiane, prosegue ora nella ricostruzione delle scuole lasalliane a Beirut, gravemente danneggiate dopo l’esplosione di agosto, nella zona del porto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy