Diocesi: Bologna, da oggi a lunedì “Ferragosto a Villa Revedin”, dedicato alla solidarietà nel 90° anniversario del Seminario

Da oggi, sabato 13, a lunedì 15 agosto nel parco del Seminario arcivescovile di Bologna si svolgerà la 68ª edizione del “Ferragosto a Villa Revedin”. Stasera, alle ore 18, vi sarà la tavola rotonda “La solidarietà come modo per fare la storia” insieme a Massimiliano Rabbi, presidente della Fondazione “Don Mario Campidori”, Diarra Diakhate, della Caritas diocesana, Gaetano Finelli, presidente di Cefal Emilia-Romagna, Chris Tomesani, direttore del Settore servizio sociale del Comune di Bologna, don Massimo Ruggiano, vicario episcopale per la carità; è previsto l’intervento dell’arcivescovo di Bologna e presidente della Cei, card. Matto Zuppi, e l’incontro sarà moderato da Alessandro Rondoni, direttore dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali. Alle ore 19.45 saranno inaugurate le mostre permanenti: “Il presente si riannoda al passato” dedicata ai novant’anni dalla fondazione del Seminario; “Benedetto XV un Papa per la pace” a 100 anni dalla scomparsa del Pontefice già arcivescovo di Bologna dal 1907 al 1914; “Il messaggio sociale di Giovanni Acquaderni”, curata da Giampaolo Venturi in collaborazione con Azione Cattolica Bologna; “Gli (in)visibili” dedicata agli adolescenti affetti dal cancro e curata dall’Associazione “Agito”. Negli spazi del rifugio antiaereo del Seminario saranno anche inaugurate le mostre “Memorie sotterranee”, a cura di “Bologna sotterranea” con “Amici delle acque”, “C’era… oggi. Fotoconfronti di una Bologna che cambia”, di Fabio Franci e “L’atelier del sogno, realizzata da Marzia Tonelli.
Domani, domenica 14, alle ore 11.30, il rettore, mons. Marco Bonfiglioli, presiederà la messa nella Cappella del Seminario arcivescovile. Nel pomeriggio si svolgeranno alcuni eventi ludici e conviviali: alle ore 16.30 lo spettacolo “Sganapino e l’allegra brigata”, a cura dei “Burattini di Riccardo”, e alle ore 18.00 “Il mondo incantato show” proposto da “I giullari del 2000”.
Lunedì 15, solennità dell’Assunzione di Maria, alle ore 18 l’arcivescovo celebrerà la messa nel parco del Seminario, animata dal coro diretto dal maestro Gian Paolo Luppi, a seguire concerto di campane e, alle ore 21.15, sarà proiettato il film “La famiglia Bélier” in collaborazione con la Cineteca di Bologna (per info www.seminariobologna.it/ferragosto).
“Mai come in questa edizione – afferma mons. Marco Bonfiglioli – il presente si riallaccia al passato a novant’anni dalla fondazione del Seminario. Si tratta di un fatto storico che celebreremo facendo memoria di ciò che è stato e di quello che oggi la nostra comunità rappresenta. Attraverso le persone è anche la solidarietà a fare la storia, un tratto che ha sempre accompagnato questo luogo e che collega quelli che sono stati ospitati nel rifugio antiaereo durante la guerra a quanti sono stati accolti di recente in piena emergenza Covid”.
Sempre, domani, alle ore 18.30, nel santuario della Madonna della Rocca di Cento (Piazzale della Rocca, 2) il card. Zuppi celebrerà la messa nella solennità dell’Assunzione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy