Sanità: Policlinico universitario Campus Bio-Medico, inaugurata oggi la Medicina nucleare. Previsti 3mila esami ogni anno

(Foto: Policlinico universitario Campus Bio-Medico Roma)

Inaugurata oggi a Roma la Medicina nucleare del Policlinico universitario Campus Bio-Medico alla presenza del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e dell’assessore alla Sanità e integrazione socio sanitaria Alessio D’Amato, insieme al presidente della Fondazione Policlinico universitario Campus Bio-Medico Carlo Tosti, all’amministratore delegato e direttore generale Paolo Sormani, al direttore sanitario Lorenzo Sommella e al coordinatore dell’Imaging Center Bruno Beomonte Zobel.
Il nuovo servizio del Policlinico universitario Campus Bio-Medico sarà prenotabile da domani e operativo dal 21 febbraio in via Álvaro del Portillo 200 e offrirà ai pazienti oncologici e onco-ematologici di Roma e del Lazio una Pet-Tc di ultima generazione in grado di eseguire 3mila esami l’anno.
I macchinari di ultima generazione presenti nella Medicina nucleare del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico offrono prestazioni di Pet-Tc globale e cerebrale e scintigrafie miocardiche, ossee, polmonari, tiroidee, paratiroidee, renali.
“Siamo molto orgogliosi di ampliare la nostra offerta sanitaria e di poter offrire a tutti i pazienti di Roma e Lazio il nuovo servizio di Medicina nucleare – ha detto Paolo Sormani -. Abbiamo investito 3 milioni di euro per realizzare un reparto nuovo di zecca e mettere a disposizione un macchinario indispensabile per curare in maniera sempre più precisa numerose patologie oncologiche e onco-ematologiche. Con la Medicina nucleare il Policlinico universitario Campus Bio-Medico rafforza ulteriormente la sua offerta nell’area oncologica ampliando la collaborazione con le altre aree cliniche per una presa in carico del paziente sempre più completa. Per questo voglio ringraziare tutti i medici nucleari, gli infermieri e i tecnici di radiologia medica impegnati in un servizio nel quale medicina e tecnologie si uniscono a favore della salute delle persone”.
“Con la Medicina nucleare abbiamo trasformato un ampio spazio del nostro Policlinico in un’area altamente sicura e tecnologica, capace di fornire un servizio di qualità a partire dai pazienti ricoverati nel Policlinico universitario fino a tutti i cittadini – ha affermato Bruno Beomonte Zobel -. Puntiamo a un uso efficiente di queste strumentazioni eseguendo contemporaneamente, quando necessario, gli esami di Pet e Tac. Sottoponendo il paziente ai due esami in una sola sessione possiamo ridurre l’esposizione ai raggi, accorciando al contempo le liste di attesa e anticipando l’inizio delle terapie”.
Il servizio sarà aperto per informazioni e ritiro/consegna moduli di prenotazione dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 16. Per prenotazioni telefoniche 06.22541 3233 oppure via email all’indirizzo medicinanucleare@policlinicocampus.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy