Diocesi: Massa, per i 200 anni dalla fondazione messa con il card. Parolin

Venerdì 18 febbraio si celebrano i duecento anni di erezione della diocesi di Massa, avvenuta nel 1822, con la bolla Singularis Romanorum di Papa Pio VII. Nella cattedrale di Massa alle 17.30 si celebra la messa solenne, presieduta dal card. Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, alla presenza di mons. Gianni Ambrosio, amministratore apostolico della diocesi di Massa Carrara-Pontremoli, di altri confratelli vescovi e delle autorità civili e militari. Per l’occasione è stata disposta con decreto vescovile la sospensione di tutte le messe vespertine nelle parrocchie, per favorire la maggior partecipazione possibile del clero e dei fedeli alla celebrazione del bicentenario. Inoltre la messa potrà essere seguita anche in diretta streaming collegandosi al canale YouTube della diocesi.
Il programma di iniziative e celebrazioni si apre con il triduo di preparazione in tre diversi luoghi della diocesi, dove alle 21, ci sarà la celebrazione dei vespri con una riflessione di carattere ecclesiologico. Il primo appuntamento è per la serata di oggi, lunedì 14 febbraio, nella concattedrale di Pontremoli dove interverrà il vescovo di La Spezia-Sarzana-Brugnato, mons. Luigi Ernesto Palletti sul tema “Il rapporto del vescovo con la Chiesa diocesana”. Domani, martedì 15 febbraio, nel duomo di Carrara sarà il delegato dell’arcivescovo di Modena, don Roberto Montecchi, ad intervenire sul tema “Perché la Chiesa?”. Infine, mercoledì 16 febbraio nella cattedrale di Massa l’arcivescovo di Pisa, mons. Giovanni Paolo Benotto, parlerà de “La Chiesa, Sacramento di salvezza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy