Ue-Usa: Von der Leyen e Biden, “impegno comune per forniture energetiche”. Preoccupa la minaccia russa all’Ucraina

“Siamo impegnati congiuntamente per la sicurezza e la sostenibilità energetica dell’Europa e per accelerare la transizione globale verso l’energia pulita. Condividiamo inoltre l’obiettivo di garantire la sicurezza energetica dell’Ucraina e la progressiva integrazione dell’Ucraina con i mercati del gas e dell’elettricità dell’Ue”.
Comincia così la dichiarazione congiunta della presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen e del presidente Usa Joe Biden sulla cooperazione Usa-Ue in materia di sicurezza energetica, con uno sguardo alla minaccia russa sull’integrità territoriale ucraina. Ue e Stati Uniti “collaborano strettamente in materia di politica energetica, decarbonizzazione e sicurezza dell’approvvigionamento in seno al Consiglio per l’energia degli Stati Uniti e dell’Ue. Gli impegni dell’Ue e degli Stati Uniti di raggiungere gli obiettivi dell’accordo di Parigi, attraverso l’energia pulita, in particolare le energie rinnovabili, l’efficienza energetica e le tecnologie, forniscono un percorso verso la sicurezza energetica e la riduzione della dipendenza dai combustibili fossili”. Inoltre “le attuali sfide alla sicurezza europea sottolineano il nostro impegno ad accelerare e gestire con attenzione la transizione dai combustibili fossili all’energia pulita”.
“Gli Stati Uniti e l’Ue stanno lavorando congiuntamente per una fornitura continua, sufficiente e tempestiva di gas naturale” ai Paesi europei “da diverse fonti in tutto il mondo per evitare shock di approvvigionamento, compresi quelli che potrebbero derivare da un’ulteriore invasione russa dell’Ucraina”. “Più in generale, invitiamo tutti i principali Paesi produttori di energia a unirsi a noi per garantire che i mercati energetici mondiali siano stabili e ben riforniti. Questo lavoro è già iniziato e lo porteremo avanti alla riunione del Consiglio Energia Usa-Ue il 7 febbraio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy