Ambiente: Greenaccord, Ucsi e Fisc, stasera la consegna del premio giornalistico “Sentinella del Creato”

Fiore all’occhiello della XV edizione del Forum dell’informazione cattolica per la custodia del Creato, intitolato “Indietro non si torna. Un nuovo umanesimo alla luce della Laudato si’” e promosso oggi da Greenaccord onlus a Montefiascone, sarà anche quest’anno il premio giornalistico “Sentinella del Creato”, che si svolgerà in serata, a Piazza Frigo. Presentato dai giornalisti Roberto Amen e Romina Gobbo, sarà assegnato a tre giornalisti e ad alcune figure del mondo del lavoro e dell’imprenditoria che si sono particolarmente distinti per la loro sensibilità ambientale. I premi saranno attribuiti ai giornalisti Maurizio Di Schino (Tv2000), scelto dall’Ucsi per “essersi sempre occupato con professionalità e qualità di tante zone del Sud del mondo nella chiave del rapporto uomo-ambiente natura”. A Sabrina Penteriani (L’Eco di Bergamo), scelta dalla Fisc perché “nel periodo della quarantena, in un territorio fortemente colpito dalla pandemia come quello di Bergamo, ha saputo alzare uno sguardo di speranza raccontando la natura e gli animali che, giorno dopo giorno, si riappropriavano degli spazi delle città”. E a Simona Falasca (direttore di GreenMe), scelta da Greenaccord per la sua scelta di “raccontare ciò che accade in Italia e nel mondo dalla prospettiva ecologica, facendo del magazine on line un punto di riferimento per chi cerca notizie attendibili”.
Per la “carriera”, il premio Sentinella sarà attribuito a Simona Roveda (cofondatrice di LifeGate), Fulvio Cerutti (fondatore del portale “La Zampa.it” dedicato agli animali), Riccardo Cotarella (produttore vinicolo), Claudio Pagliaccia (produttore biologico), Piero Bruni (presidente Associazione per la tutela del Lago di Bolsena). La serata vedrà anche il conferimento del premio per il concorso fotografico “L’uomo e il magnifico dono della Natura”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy