Scuola: Kaladich (Fidae), “bene dialogo con la politica, ora serve sprint dalle paritarie”

“Siamo soddisfatti del confronto che c’è stato in queste settimane e soprattutto grati che alcuni emendamenti, come quello sul prolungamento della cassa integrazione per i nostri docenti e quello sull’implementazione del Fondo per la messa in sicurezza degli istituti paritari, siano stati accolti nella versione definitiva del Decreto Rilancio”. Così Virginia Kaladich, presidente della Fidae, la Federazione delle scuole cattoliche primarie e secondarie, in una nota. “Ora è il momento di rimboccarci le maniche se vogliamo davvero far ripartire la scuola a settembre e soprattutto se vogliamo consentire ai nostri ragazzi di tornare in classe nel rispetto delle nuove norme di sicurezza. Come Fidae non abbiamo mai smesso di proporre la nostra formazione on line che ora è ripartita con un nuovo ciclo di webinar, #leparoledellascuola, con l’obiettivo di preparare al meglio i docenti, le famiglie e i ragazzi alla ripresa”. Anche “sulla base di un questionario che abbiamo sottoposto alle nostre scuole per chiedere, tra l’altro, quali erano state le reali esigenze durante questi mesi di didattica a distanza, abbiamo deciso di proporre un webinar finalizzato ad esporre alcune modalità di reperimento delle risorse in completa autonomia: si chiama il ‘Banco dei banchi‘ e sarà anche l’occasione di lanciare nuove piattaforme per il fundraising e per attivare una rete di scambi. Come tutti i nostri webinar è gratuito ed è assolutamente aperto a dirigenti e docenti di scuole paritarie e statali perché crediamo che solo tutti insieme possiamo davvero costruire la scuola del futuro”, conclude la presidente della Fidae.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy