Coronavirus Covid-19: #WeRunTogether, partita l’asta di beneficenza per gli ospedali di Bergamo e Brescia. Tra i premi la “bicicletta di Papa Francesco”

E’ appena partita sulla piattaforma online charitystars.com l’asta sportiva di beneficenza voluta da Papa Francesco per sostenere il personale sanitario degli ospedali Papa Giovanni XXIII di Bergamo e Fondazione Poliambulanza di Brescia, in prima linea nella lotta contro il Covid-19.

“We Run Together” il nome della gara di solidarietà che vede già un’offerta di 1.100 euro per aggiudicarsi “la bicicletta del Papa”, ossia la Specialized personalizzata, bianca e gialla (i colori del Vaticano), donata al Pontefice nel 2018 dal pluricampione del mondo Peter Sagan. L’iniziativa, realizzata da Athletica Vaticana, Gruppo sportivo Fiamme Gialle della Guardia di Finanza,Cortile dei Gentili e Fidal Lazio, è stata infatti sostenuta da Francesco durante un’udienza straordinaria lo scorso 20 maggio con gli organizzatori, durante la quale ha invitato a “correre con il cuore” partecipando alla gara di solidarietà, poiché “proprio i veri valori dello sport sono particolarmente importanti per affrontare questo tempo di pandemia e, soprattutto, la difficile ripartenza”.

Da oggi e per tutta la settimana sarà possibile aggiudicarsi anche una maglia della Roma in edizione limitata e la fascia di capitano, entrambe autografate da Francesco Totti; il body da gara autografato di Filippo Tortu e allenamento e cena con l’atleta a Milano; il costume e la cuffia di Federica Pellegrini autografati. Ma anche una visita per due persone alla base logistica di Luna Rossa a Cagliari e la maglia del team autografata da tutto l’equipaggio, la maglia di Alex Zanardi alle Olimpiadi di Rio 2016. Come in una vera staffetta, la prossima settimana questi atleti cederanno il testimone ad altri, per arrivare di settimana in settimana fino all’8 agosto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy