Coronavirus Covid-19: America Latina e Caraibi, oltre un milione e 300mila casi e 65mila morti. Record di vittime in Cile, in Brasile Bolsonaro “nasconde” i dati

(Foto ANSA/SIR)

È di 1.331.258 persone il bilancio aggiornato dei contagi nell’area dell’America Latina e Caraibi, con 66.684 morti. Le cifre emergono da una ricognizione del Sir in base ai dati ufficiali aggiornati al 7 giugno. I numeri del Brasile, sempre altissimi (691.962 persone finora contagiate e 37.312 morti) sono il frutto di un’elaborazione di siti e istituti statistici, dato che il presidente Jair Bolsonaro ha disposto che non vengano più pubblicati dal ministero della Salute i dati relativi al bilancio complessivo di casi e vittime. Secondo il ministero, ieri nel Paese si sono verificati 18.912 nuovi casi, con 525 vittime, mentre secondo altre fonti, i morti sarebbero comunque più di mille.
Nuovo record di vittime, in Cile, dove finora la mortalità era stata contenuta. I 653 morti di ieri hanno portato il totale a 2.190, con 134.150 contagi. Cifre che pongono il Paese australe, nella triste classifica continentale, al terzo posto, dopo il Perù (196.515 contagi e 5.465 vittime). Seguono Messico (117.103 e 13.699), Ecuador (43.120 e 3.621), Colombia (39.236 e 1.259), Argentina (22.740 e 664).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy