Strage di Capaci: Crui, seduta aperta telematica il 23 maggio in occasione dell’anniversario

La Conferenza dei rettori delle università siciliane, con la rappresentanza degli studenti dei quattro atenei siciliani e la Crui, convoca per sabato 23 maggio, alle 10.30, una seduta aperta telematica della sua assemblea, in occasione della ricorrenza dell’anniversario della strage di Capaci, nella quale sono stati uccisi Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti della loro scorta. Per aiutare studenti e docenti universitari a fare sentire la loro voce, interverranno alla seduta e daranno una loro testimonianza molte personalità del mondo delle istituzioni. “Per la prima volta l’assemblea istituzionale delle quattro università della Sicilia, pienamente rappresentate da studenti e docenti, si apre non solo ai territori di riferimento, alle famiglie, al mondo del lavoro, alla società civile, alla magistratura, alle forze dell’ordine, alle autorità, ai siciliani, ma al Paese intero – si legge in una nota -. Ciò per testimoniare loro la ferma volontà del sistema universitario di ribadire una convinzione: ogni processo educativo e formativo deve puntare allo sviluppo di una coscienza critica delle giovani generazioni, determinata a sostenere ogni azione volta a combattere e sconfiggere qualunque attività o organizzazione mafiosa, senza riserve e senza tentennamenti”.
Interverranno durante l’evento, tra gli altri, Gaetano Manfredi, ministro dell’Università e della Ricerca, Pietro Grasso, ex presidente del Senato, Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana,  mons. Salvatore Gristina, presidente della Conferenza episcopale siciliana e arcivescovo di Catania. E ancora: Salvatore Di Vitale, presidente del Tribunale di Palermo, Franco Lo Voi, procuratore capo di Palermo. Il dibattito partirà dal ricordo di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e di tutte le vittime della mafia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy