Diocesi: Cefalù, apertura straordinaria ai visitatori delle Torri della cattedrale

Dal 30 maggio al 2 giugno 2020, le Torri della cattedrale di Cefalù apriranno le loro porte per accogliere quanti vorranno vivere una “speciale anteprima” del rinnovato “Viaggio nella bellezza”. Lo presenta così il vescovo, mons. Giuseppe Marciante, che ha scelto l’occasione della festa della Repubblica italiana per “dare un forte segnale che mira a rilanciare la speranza” in tempo di pandemia di coronavirus.
Novità di questa stagione è l’inclusione del camminamento esterno che costeggia i tetti – lato sud – della cattedrale, fino alla terrazza posta sul Diaconicon con veduta sullo storico quartiere medievale “Crucidda – Francavilla”. Si tratta di “un’esperienza del tutto nuova al visitatore”. L’apertura straordinaria di questi quattro giorni riguarderà esclusivamente l’Itinerario Blu che comprende la visita alle Torri, il percorso “Tetti lato sud” e l’affaccio sotto il mosaico del Cristo Pantocratore. Gli orari di visita sono dalle 10 alle 19. Al fine di rendere la visita del tutto sicura e garantire le giuste misure di distanziamento sociale tra i visitatori, l’itinerario sarà riaperto al pubblico nel rispetto dei protocolli di sicurezza e delle normative in corso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy