Lussemburgo: 150 anni della diocesi con selfie e iniziativa on line. “Come posso vivere la Chiesa oggi?”

La diocesi del Lussemburgo celebra in questo anno il 150° della sua fondazione. L’arcivescovo Jean-Claude Hollerich (nella foto) aveva posto questo tempo sotto lo slogan “Essere Chiesa insieme”. Ora il cammino prosegue con un progetto interattivo, a motivo della crisi del coronavirus. “Il tema di quest’anno assume un significato molto speciale in questi giorni” e “pone nuove sfide”, si legge sul sito della diocesi. “Come posso vivere e sperimentare la Chiesa in questo contesto? Che significato ha per la mia vita quotidiana? In che cosa il mio essere cristiano mi dà forza per ricominciare ogni giorno?”, sono le domande che vengono proposte a chi vuole unirsi al cammino che continua usando il web. La richiesta è di documentare con un selfie “qualcosa di ciò che si vive in questi giorni” e, insieme a una frase della Scrittura, caricarlo attraverso il sito dell’arcidiocesi su una galleria fotografica che è stata appositamente creata. “In questo modo possiamo mostrare la solidarietà reciproca nella diversità delle nostre vocazioni e carismi”. Fino ad ora sono state caricate una cinquantina di foto. Le immagini saranno poi raccolte e “fuse in un’opera d’arte più grande”, nel corso di questo anno giubilare.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy