Coronavirus Covid-19: mons. Cornacchia (Molfetta), “chiese aperte, sospese Cresime, visite pastorali e feste con concorso di popolo”

“In ottemperanza alle disposizioni del decreto del presidente del Consiglio dei ministri, emanato in data 4 marzo 2020, e ad integrazione delle indicazioni diocesane, comunicate il 5 marzo, relative al contrasto e al contenimento del diffondersi del virus Covid-19, dopo aver sentito le autorità locali, a scopo precauzionale, dispongo che fino al 3 aprile siano sospese le celebrazioni delle Cresime, le visite pastorali, le feste e le manifestazioni religiose con grande concorso di popolo”. Lo stabilisce il vescovo di Molfetta, mons. Domenico Cornacchia, con una nota diffusa oggi, nella quale si legge ancora: “In questo periodo le chiese restino aperte e si continuino a celebrare le sante messe, sia feriali che festive, così come gli appuntamenti di preghiera che caratterizzano il tempo della Quaresima, osservando le ormai notorie distanze e pratiche precauzionali. Si conferma che si tratta di misure temporanee, in attesa di ulteriori disposizioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy