Coronavirus Covid-19: Teramo, mons. Leuzzi e i sacerdoti di Giulianova affidano il popolo alla Madonna dello Splendore. Il sindaco offre la sua fascia

(foto facebook Radio G Giulianova)

Nel giorno in cui ricorre l’Annunciazione, i sacerdoti di Giulianova si sono dati appuntamento in mattina nel santuario della Madonna dello Splendore, per affidare il popolo a Maria. Lo stesso farà, stasera, per tutta la diocesi di Teramo-Atri, il vescovo, mons. Lorenzo Leuzzi, prima della recita del rosario serale. Come per tutti i riti nelle diverse chiese durante l’epidemia di coronavirus Covid-19, anche in questo caso l’atto di affidamento è stato senza la presenza dei fedeli e trasmesso su internet attraverso le diverse pagine social delle emittenti locali. “Una messa per fare memoria dell’Annunciazione ma anche per entrare nelle case di tutti i giuliesi per portare il conforto di cui abbiamo estremamente bisogno in questo particolare e difficile momento”, le parole di padre Simone Calvarese, priore del santuario giuliese dove si ricorda il miracolo dell’apparizione della Madonna del 22 aprile 1557. Al termine della funzione tutti i sacerdoti, raccolti a distanza di sicurezza l’uno dall’altro, hanno compiuto l’atto di consacrazione alla Vergine Maria come gesto di consegna e affidamento, mentre il sindaco di Giulianova, Jwan Costantini, ha deposto la fascia tricolore di primo cittadino sull’altare ai piedi della statua simbolo, impegnandosi a riprenderla solo quando la pandemia sarà terminata.

(foto facebook Radio G Giulianova)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy