Diocesi: Civitavecchia, #TaggatiInLui, una scuola itinerante della Parola per i giovani insieme a mons. Ruzza

#Tantaroba è l’hashtag del primo appuntamento della Scuola della Parola promossa dall’Ufficio di pastorale giovanile della diocesi di Civitavecchia-Tarquinia per l’anno pastorale 2020-2021. #TaggatiInLui è il titolo di percorso itinerante, che porta il nuovo vescovo, mons. Gianrico Ruzza, a incontrare i giovani di gruppi, associazioni e movimenti delle varie zone della diocesi, che si danno appuntamento ogni volta in una parrocchia diversa. “Si tratta di un cammino di ricerca e crescita, afferrati e toccati dal ‘Lui’ che parla – spiega don Stefano Carlucci, responsabile dell’Ufficio diocesano di pastorale giovanile –. L’iniziativa è nata da una proposta del vescovo durante l’incontro di benvenuto che gli è stato dato dai giovani dopo il suo insediamento”. Se nel primo incontro, nei giorni scorsi a Tarquinia (Vt), si è parlato del ruolo della fede nella quotidianità, nel prossimo appuntamento, il 20 novembre nella parrocchia di San Liborio a Civitavecchia (Rm), la Prima lettera di san Paolo ai Corinzi porterà a riflettere sulla testimonianza. Ancora, il 18 dicembre a Montalto di Castro (Vt) si parlerà di Spirito e interiorità. Scelte di vita e affettività saranno invece al centro degli appuntamenti del 29 gennaio e del 19 febbraio, che si svolgeranno a Civitavecchia (parrocchia San Giuseppe Operaio) e a Monte Romano (Vt). Gli ultimi tre incontri, il 12 marzo nella cattedrale di Civitavecchia, il 16 aprile ad Allumiere (Rm) e il 7 maggio a Tarquinia, porteranno il vescovo e i giovani a dialogare su morale cristiana e nuove generazioni, Vangelo e attualità e impegno nella vita sociale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy