Distrofia muscolare: Uildm, raccolti 150mila euro per la riabilitazione e l’assistenza degli ammalati

Sono state distribuite 15.000 latte di caffè Chicco D’Oro per un totale di 150.000 euro raccolti, durante la Giornata nazionale dell’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare (Uildm). Lo riferisce la stessa associazione, ricordando che è ancora possibile ordinare online il caffè di su giornatanazionale.uildm.org. Il progetto “Vogliamo continuare insieme a te” prevede che il denaro ricevuto grazie a questa campagna sostenga i servizi offerti dalle 66 sezioni dell’associazione in Italia. L’iniziativa si è svolta nell’ambito della Giornata nazionale Uildm 2020, promossa dal 5 all’11 ottobre scorsi. In particolare, il contributo servirà per aiutare chi convive ogni giorno con la distrofia o con una malattia neuromuscolare, persone che “più di tutte hanno sofferto per l’assenza e la riduzione dei servizi di riabilitazione, dell’assistenza medica dedicata, del trasporto e dell’accompagnamento” durante il picco della pandemia.
Tra i testimonial che hanno partecipato a “Un caffè con…”, il format live in onda dal 5 al 10 ottobre sulla pagina Facebook di Uildm, il campione di motociclismo Andrea Locatelli e il suo team, la conduttrice Arianna Ciampoli, l’ex giocatore della Nazionale italiana di pallacanestro Andrea Pecile, la conduttrice radio Petra Loreggian, lo chef stellato Mauro Uliassi, il Trio Medusa, lo showman Paolo Belli e l’attore Alessandro Fella.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy