Guerra in Ucraina: mons. Chow (Hong Kong), “spero che la Cina possa aiutare perché la guerra finisca presto”

foto SIR/Marco Calvarese

“La Cina e la Russia parlano l’una con l’altra. Io spero che la Cina possa aiutare perché la guerra finisca presto”. È l’auspicio espresso dal vescovo di Hong Kong, mons. Stephen Chow Sau-Yan, sulla missione di pace affidata dal Papa al card. Zuppi per la pace in Ucraina, che dopo Kiev e Mosca prevede una tappa in Cina. Durante l’incontro in sala stampa vaticana con alcuni dei 21 cardinali che nel Concistoro di sabato prossimo riceveranno la berretta cardinalizia dal Papa, interpellato dai giornalisti sulla presenza al Sinodo che si aprirà il 4 ottobre di due vescovi cinesi, e sul significato che ciò potrà avere per i rapporti tra la Santa Sede e la Cina, il futuro cardinale ha risposto: “Non penso che sarà qualcosa di magico, ma la loro presenza sicuramente aiuta. Siamo d’accordo che ci debba essere più dialogo tra l’episcopato cinese e la Chiesa universale, e il Sinodo può essere una grande occasione per questo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori