Diocesi: Mantova, stasera un incontro sull’importanza dell’ascolto nella comunicazione con Paolo Ruffini e mons. Busca

Nel messaggio per la 56ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali Papa Francesco invita i comunicatori ad andare in profondità e cogliere l’essenza di ciò che si racconta, si pubblica, si registra. Si tratta di un’azione possibile solo attraverso l’ascolto, che non significa “origliare o spiare” o tantomeno “parlarsi addosso”. Lo sottolinea la diocesi di Mantova, sul suo sito, ricordando un appuntamento promosso dall’Ufficio per le comunicazioni sociali della diocesi, che ha pensato di proporre un incontro online rivolto a tutti coloro che nelle parrocchie e associazioni si occupano di comunicazione. Stasera, alle 21, sulla piattaforma Zoom, interverranno Paolo Ruffini, prefetto per il Dicastero della comunicazione della Santa Sede, e il vescovo di Mantova, mons. Marco Busca.
L’importanza dell’ascolto è vera “non solo per i professionisti della comunicazione, ma anche per coloro che nelle nostre parrocchie si occupano di raccontare la vita della comunità attraverso i diversi media”, precisa la diocesi.
“Una tentazione che oggi, nel tempo dei social, sembra essersi acuita è quella di origliare e spiare, strumentalizzando gli altri. Al contrario, ciò che rende la comunicazione pienamente umana è proprio l’ascolto di chi abbiamo di fronte, faccia a faccia, l’ascolto dell’altro a cui ci accostiamo con apertura leale e onesta”, conclude la diocesi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy