Venezia 78: nelle giurie della Mostra i premi Oscar Bong Joon Ho e Chloé Zhao. Madrina del Festival è l’attrice Serena Rossi

Sono stati resi noti già da alcuni i giorni i componenti delle giurie internazionali di Venezia 78. A presiedere quella del concorso è il regista sudcoreano Bong Joon Ho, premio Oscar 2020 con “Parasite”. Accanto a lui siederà la vincitrice del Leone d’oro di Venezia 77 Chloé Zhao, che con il suo “Nomadland” non ha solo trionfato alla Mostra ma anche agli Oscar 2021. Per l’Italia nella giuria del concorso c’è Saverio Costanzo, che a Venezia ha raccolto consensi in passato con “La solitudine dei numeri primi” (2010), “Hungry Hearts” (2014), nonché con la serie internazionale “L’amica geniale” dai best seller di Elena Ferrante. E ancora sempre nella giuria di Venezia 78 l’attrice britannica Cynthia Erivo, l’attrice franco-belga Virginie Efira, l’attrice-produttrice canadese Sarah Gadon e il regista rumeno Alexander Nanau.
Presiede la giuria della sezione Orizzonti la regista bosniaca Jasmila Žbanić, che a Venezia 77 ha presentato “Quo Vadis, Aida?”, premio cattolico Signis e candidato all’Oscar nel 2021. Con lei la regista-sceneggiatrice norvegese Mona Fastvold, il regista-sceneggiatore iraniano Shahram Mokri, lo statunitense Josh Siegel, curatore della sezione cinematografica del MoMa di New York, e la scrittrice italiana Nadia Terranova.
A presiedere poi il Premio Venezia opera prima “Luigi De Laurentiis” è Uberto Pasolini, che a Venezia ha incantato con “Still Life” (2013) e “Nowhere Special” (2020). Al Lido anche quest’anno è presente la giuria del premio cattolico internazionale Signis, il più antico riconoscimento collaterale della Mostra. La 78ª Mostra del Cinema della Biennale di Venezia si terrà al Lido dal 1° all’11 settembre. Le cerimonie di apertura e chiusura saranno condotte dalla madrina ufficiale Serena Rossi, attrice e conduttrice italiana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy