Sistemi alimentari: Roma, pre-vertice Onu. Guterres (segretario generale), “161 milioni di persone in più soffrono la fame a causa pandemia”

“Fino a 811 milioni di persone hanno affrontato la fame nel 2020, ben 161 milioni in più rispetto al 2019, non da ultimo a causa dell’interruzione causata dalla pandemia di Covid-19. La pandemia, che ancora ci assale, ha messo in luce i legami tra disuguaglianza, povertà, cibo, malattie e il nostro pianeta”.  Lo dice il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres nel video messaggio inviato al pre-vertice delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari in corso a Roma, alla Fao. “Siamo seriamente fuori strada per raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile entro il 2030 – afferma -. La povertà, la disparità di reddito e l’alto costo del cibo continuano a tenere il cibo sano fuori dalla portata di circa 3 miliardi di persone. Il cambiamento climatico e i conflitti sono sia conseguenze sia fattori trainanti di questa catastrofe”. Il sistema alimentare attuale “genera un terzo di tutte le emissioni di gas serra” ed “è responsabile fino all’80% della perdita di biodiversità”. Il suo invito è rendere l’incontro un “Vertice del popolo” e un “Vertice delle soluzioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy