Famiglia: Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II, dal 3 al 31 marzo un ciclo di incontri su come viene raccontata da cinema, letteratura, tv

Cinema, letteratura e televisione. Come raccontano la famiglia e come ne influenzano le dinamiche, cambiando il linguaggio e ridisegnando le relazioni. È questo il tema dei cinque incontri pubblici promossi dal Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le scienze del matrimonio e della famiglia, che avranno relatori come Michele Cometa, Dario Edoardo Viganò, Sergio Perugini, Andrea Fabiano, Elisabetta Sola, Domenico Starnone e Daniele Luchetti. Coordinato dai professori Gilfredo Marengo dell’Istituto Giovanni Paolo II e Riccardo Prandini dell’Università di Bologna, il ciclo di conferenze si svolgerà dal 3 al 31 marzo tutti i mercoledì dalle 16.30 alle 18 in diretta streaming sul sito internet e i profili Facebook e YouTube dell’Istituto. “Da quando il ‘dialogo’ col mondo è stato collocato al primo posto dell’ordine del giorno della riflessione ecclesiale e dell’agire pastorale – spiegano Marengo e Prandini – l’interlocutore privilegiato è stato il sapere filosofico, con qualche significativa apertura – in tempi più recenti – alle scienze umane. Sicuramente minore attenzione è stata prestata all’arte figurativa, alla letteratura, al cinema e alla televisione, se si eccettua un certo, costante allarme per i rischi di una diffusa immoralità”. Ad inaugurare gli incontri, il 3 marzo, sarà Michele Cometa, ordinario di Storia della cultura e Cultura visuale dell’Università di Palermo, che affronterà il tema “Perché le storie ci aiutano a vivere”. Il 10 marzo sarà il turno di mons. Dario Edoardo Viganò, vice cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze, che parlerà della famiglia nel cinema, dal neorealismo alle serie televisive. Il 10 marzo l’attenzione si sposta sulle piattaforme digitali, regine incontrastate delle nuove serie televisive: “La famiglia in televisione, la televisione in famiglia” è il tema dell’incontro con Andrea Fabiano, vicepresidente Strategia e Trasformazione di Tim ed ex amministratore delegato di TimVision, ed Elisabetta Sola, amministratore delegato di VatiVision. Due grandi nomi della letteratura e del cinema italiano saranno i protagonisti dell’incontro del 24 marzo: Daniele Luchetti e Domenico Starnone parleranno della famiglia nel cinema e nella narrativa a partire da “Lacci”, romanzo di Starnone da cui Luchetti ha tratto il suo ultimo film, uscito proprio alla vigilia della chiusura dei cinema e dei teatri. A concludere il ciclo di incontri, il 31 marzo, sarà Sergio Perugini, segretario della Commissione Cei per la valutazione film, con una relazione sul tema “Leggere storie e immagini: uno sguardo pastorale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy