Giornata migrante e rifugiato: Santa Sede, messaggio di Papa Francesco su “Verso un ‘noi’ sempre più grande”

foto SIR/Marco Calvarese

Domenica 26 settembre 2021 si celebrerà la 107ª Giornata mondiale del migrante e del rifugiato. Papa Francesco ha scelto come titolo per il suo tradizionale messaggio “Verso un ‘noi’ sempre più grande”, ispirandosi al Suo appello a far sì che “alla fine non ci siano più ‘gli altri’, ma solo un ‘noi’” (Fratelli tutti, 35). Ne dà notizia il Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale nel bollettino diffuso oggi dalla Sala stampa vaticana spiegando che “questo ‘noi’ universale deve diventare realtà innanzitutto all’interno della Chiesa, la quale è chiamata a fare comunione nella diversità”.
“Il messaggio, suddiviso in sei sottotemi, riserverà un’attenzione particolare alla cura della famiglia comune, la quale, assieme alla cura della casa comune, ha come obiettivo quel ‘noi’ che può e deve diventare sempre più ampio e accogliente”, prosegue il comunicato del Dicastero, aggiungendo che “per favorire un’adeguata preparazione alla celebrazione di questa giornata, anche quest’anno la Sezione migranti e rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo umano integrale ha allestito una campagna di comunicazione attraverso la quale verranno elaborati i sei sottotemi proposti dal Messaggio. A cadenza mensile, saranno proposti sussidi multimediali, materiale informativo e riflessioni di teologi ed esperti che aiuteranno ad approfondire tema e sottotemi scelti dal Santo Padre”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy