Settimana Santa: RnS, domani Via Crucis e celebrazione penitenziale con il card. Piacenza

Via Crucis e poi celebrazione penitenziale. Così il Rinnovamento nello Spirito Santo celebrerà, domani, il Mercoledì Santo, nell’ambito della campagna nazionale “Io resto a casa e… Prego – Dono – Intercedo”, avviata per questa fase di emergenza legata al Covid-19, in occasione della Settimana Santa. Le celebrazioni, senza “concorso di popolo”, saranno trasmesse sul web e sui social media del RnS: sul sito, sul canale ufficiale YouTube, sulle pagine Facebook, Twitter e Instagram.
In particolare, alle 14.30, è in programma un momento di evangelizzazione, testimonianze e canti in preparazione al Triduo pasquale sul tema: “Gesù, salvezza che non si svende”. Alle 15, la Via Crucis “Italia, lascia passare la croce di Gesù”. Per ognuna delle 14 stazioni sono state scelte 14 diocesi d’Italia. “Partendo dal Nord fino al Sud e poi da Ovest a Est sarà ‘tracciata’ una croce che attraversa tutto il Paese, toccando i 4 punti cardinali, passando di casa in casa, per condividere il gesto in piena comunione spirituale attraverso un apposito sussidio”, spiega una nota.
Alle 18.30, si terrà, infine, una celebrazione penitenziale in diretta dalla cappella della sede nazionale del RnS, a Roma. Presiederà la liturgia il card. Mauro Piacenza, penitenziere maggiore.
“Attraverso i mezzi digitali, con un testo liturgico di sussidio, si potrà vivere un’esperienza di fede e di riconciliazione nell’impossibilità di accedere al sacramento della confessione, alle condizioni previste, emanate dai decreti appositamente pubblicati dalla Santa Sede”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy