Coronavirus Covid-19: Auser, a Palermo videochiamate per fare compagnia agli anziani soli

“Una catena per la vita” è la rete telefonica attivata da Auser Palermo per aiutare gli anziani soli, fin dai primi giorni dell’emergenza Coronavirus. Ogni giorno 100 anziani vengono contattati telefonicamente “per sapere come stanno, fare quattro chiacchiere e scambiarci informazioni. Ci prendiamo carico degli anziani soli attraverso il contatto telefonico e lo facciamo con le videochiamate su Whatsapp”, racconta Pippo Romancini presidente di Auser Palermo. “L’appuntamento con la videochiamata è diventato importante, ci si aggiusta, si cambia vestito, come se si dovesse uscire. In questo modo semplice, facciamo compagnia agli anziani e li aiutiamo a non lasciarsi andare”. Il primo passo è stato fare una serie di mini corsi, brevi laboratori didattici, per insegnare agli anziani a gestire una videochiamata. Molti hanno così imparato ad usare in modo diverso il telefonino. Auser Palermo ha attivato con i propri volontari 30 gruppi Whatsapp per poter conversare con circa 3 mila anziani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy