Coronavirus Covid-19: Siracusa, la fondazione Sant’Angela Merici dona due respiratori all’Asp

“Siamo quotidianamente impegnati nel delicato servizio di custodia e assistenza della vita delle persone che accogliamo, tutti soggetti fragili e particolarmente a rischio. Questa donazione vuole essere un segno di partecipazione per quel necessario e rinnovato impegno comune che unisce gli intenti, consolida gli sforzi e aumenta la speranza per generare e ristabilire una santa pace”. Così il presidente della fondazione Sant’Angela Merici onlus, don Alfio Li Noce, presentando la donazione all’Azienda sanitaria provinciale di Siracusa di due ventilatori polmonari, strumenti importanti in questa fase di emergenza da coronavirus. La fondazione è un ente dell’arcidiocesi di Siracusa impegnata nel sostegno, nella cura e nell’opera di abilitazione e riabilitazione delle persone più fragili. “A nome di tutta la fondazione, delle persone anziane e con disabilità assistite, e su input del nostro arcivescovo, mons. Salvatore Pappalardo, mi faccio portavoce nel manifestare la nostra identità e renderla concreta – scrive don Li Noce al direttore generale dell’Asp di Siracusa, Salvatore Lucio Ficarra -, donando all’autorità sanitaria locale due ventilatori polmonari. Desideriamo continuare la nostra missione anche in questo modo, nel farci prossimi a chi soffre e sempre fecondi di ogni forma di servizio a supporto e a sostegno della vita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy