Coronavirus Covid-19: Protezione civile, “per la prima volta calo dei positivi, 20 in meno. Attualmente sono 108.237, mentre sono 454 i nuovi deceduti”

“Partiamo dai casi totali: sono 181.228 con un incremento di 2.256 persone. Ad oggi le persone positive sono 108.237 con un decremento di 20 persone rispetto a ieri. Ed è la prima volta che succede ed è un dato molto positivo. Prosegue il calo della pressione sulle strutture sanitarie: 2.573 persone sono in terapia intensiva, con una decrescita di 62 pazienti rispetto a ieri; 24.906 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 127 pazienti rispetto a ieri; 80.758 persone, pari al 75% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Rispetto a ieri i deceduti sono 454 e portano il totale a 24.114. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 48.877, con un incremento di 1.822 persone rispetto a ieri”. Sono i dati che ha fornito stasera Angelo Borrelli, capo del Dipartimento della Protezione civile, nella conferenza stampa che si è tenuta stasera, a Roma, per fare il punto della situazione sull’emergenza coronavirus.
Borrelli ha anche ricordato che sono on line i due bandi per reclutare medici e operatori socio sanitari per l’emergenza: i primi andranno ad operare a supporto delle strutture sanitarie regionali per l’attuazione delle misure necessarie al contenimento e contrasto del Covid; i secondi andranno a costituire l’Unità socio sanitaria in corso di istituzione, per la quale ne saranno selezionati 1500, dei quali 500 presteranno la propria attività presso le residenze sanitarie assistenziali, le case di riposo per anziani, le residenze sanitarie per disabili per un periodo consecutivo di quattro settimane; 1000 presteranno la propria attività presso gli istituti penitenziari individuati dal Ministero della Giustizia, Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria e Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità per un periodo consecutivo fino al 31 luglio 2020, termine dello stato di emergenza. Il capo della Protezione civile ha anche annunciato l’arrivo di un nuovo team sanitario dall’Albania, che andrà ad aiutare le strutture delle Marche.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy