Pedofilia: Meter, domani don Di Noto presenta su Facebook la XXV Giornata bambini vittime della violenza

#iorestobambino, #gbv2020: ecco i due hashtag per la XXV Giornata bambini vittime della violenza, dello sfruttamento, della indifferenza, contro la pedofilia (Gbv) ideata 25 anni da don Fortunato Di Noto, fondatore e presidente dell’associazione Meter Onlus che da 30 anni è impegnata a tutela dell’infanzia. Si tratta di un appuntamento diventato sempre più importante a livello nazionale e internazionale. Il 3 maggio sarà la conclusione della Giornata che quest’anno non si chiuderà a piazza San Pietro. Papa Francesco, che è stato informato con una lettera di don Di Noto della Giornata, non ha mai fatto mancare il suo messaggio e incoraggiamento. Lo scorso anno (8 maggio 2019) ha voluto incontrare a piazza San Pietro i volontari Meter e lo stesso don Di Noto. Quest’anno, a causa della pandemia Covid-19, la conferenza stampa di presentazione si terrà domani alle 11.30 su Facebook, sulla pagina Meter onlus di don Fortunato Di Noto. Sarà lo stesso sacerdote a presentare la Gbv 2020.
Intanto, solo nel mese di marzo e nei primi giorni di aprile, spiega Di Noto, “Meter ha documentato e denunciato alle forze dell’ordine una crescita allarmante delle chat degli orrori: 178 segnalazioni che coinvolgono Telegram, Facebook, Twitter, Whatsapp, con una crescita del 40%. Le chat sono 234 con profili sospetti in varie piattaforme; migliaia di decine di video e basti pensare solo a due segnalazioni contenenti 34.252 foto che corrisponderebbero a circa 30mila bambini già vittime di violenze sessuali”. “Non possiamo non ricordarli, e dobbiamo fare arrivare un chiaro messaggio: noi siamo con voi, non dovete sentirvi soli, abbandonati. Ecco perché #iorestobambino”, conclude.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy