Diocesi: mons. Fanelli (Melfi), “prepariamoci ad essere una Chiesa docile all’azione dello Spirito”

È fitto di appuntamenti, per lo più telematici, il calendario che il vescovo di Melfi-Rapolla-Venosa, mons. Ciro Fanelli, propone ai fedeli per il Tempo di Pasqua. In una lettera diffusa ieri, il presule ricorda che “il cammino della Chiesa dalla Pasqua alla Pentecoste è scandito in maniera esemplare dalla liturgia e aiuta a riconoscere nella Pentecoste non solo ‘una’ meta importante dell’itinerario di fede personale e comunitario, ma ‘la’ grande meta a cui tendere chi crede nel mistero della risurrezione di Gesù”. Essa rende la presenza di Cristo “operante” e fa della Chiesa una “comunità di discepoli missionari”, in cui lo Spirito Santo “trasforma ogni relazione in comunione e rende ogni slancio in missione”, prosegue. Valorizzare il tempo di Pasqua è allora l’obiettivo del percorso di formazione “Verso la Pentecoste 2020… 6 passi con 6 verbi”, che mons. Fanelli animerà con un ciclo di catechesi trasmesse sul profilo Facebook della diocesi ogni mercoledì alle 17. Risorgere, camminare, cercare, pregare, attendere, scegliere sono i temi delle meditazioni proposte dal vescovo di Melfi, che da domenica 19 aprile, inoltre, celebrerà la messa in diretta streaming ogni giorno alle 19, condurrà una Via Lucis ogni lunedì alle 22 e un’adorazione eucaristica ogni venerdì alle 22. “Cerchiamo di valorizzare il momento presente e di prepararci a ripartire”, aggiunge mons. Fanelli, che chiede ad ogni famiglia di leggere e meditare durante il tempo di Pasqua gli Atti degli Apostoli: “Impareremo che si diventa Chiesa in uscita nella docilità all’azione dello Spirito Santo”, chiosa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy