Coronavirus Covid-19: Cremona, questa sera videomessaggio di mons. Napolioni, momento di preghiera verso la “fase 2”

Questa sera il vescovo di Cremona, mons. Antonio Napolioni, diffonderà attraverso il web un videomessaggio destinato a “presbiteri, diaconi, religiosi e religiose, operatori pastorali, ai genitori cristiani e agli adulti nella fede” intitolato “Nel tempo pasquale, verso la ‘fase 2’”. Nel suo intervento, trasmesso dalle 21 sui canali digitali della diocesi (sul portale diocesidicremona.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube ufficiale della diocesi di Cremona), il vescovo proporrà una riflessione, ispirata dalla pagina del Vangelo che racconta l’incontro di Gesù Risorto con i discepoli sulla strada verso Emmaus, dalla quale farà emergere alcune “coordinate essenziali al nostro cammino ecclesiale”. In particolare, il messaggio propone spunti e attenzioni particolari per la vita delle comunità cristiane e per l’azione pastorale che, attraversato un tempo di Quaresima “dura e ‘perfetta’”, segnata dalla pandemia e dall’isolamento, guarda ora al tempo di Pasqua, nel percorso verso la Pentecoste, e anche alla prospettiva della cosiddetta “fase 2” della lotta al Covid-19, quando nuove misure saranno adottate per la sicurezza della collettività. Misure che riguarderanno anche l’accesso al culto e che, dunque, esigeranno nuovi adattamenti e risposte pastorali. Nel suo videomessaggio, mons. Napolioni toccherà alcuni punti fermi: la relazione di prossimità, l’ascolto, il rispetto del dolore e del lutto, la centralità del Vangelo, la celebrazione della presenza in un tempo di “digiuno eucaristico” che ancora continua. Non un vademecum di “cose da fare”, ma un momento di sosta, preghiera e preparazione a ciò che attende le comunità cristiane, in attesa di orientamenti necessari che giungeranno dalle Autorità pubbliche e dalla Chiesa italiana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy