Parlamento Ue: ok all’accordo commerciale con il Vietnam. Risoluzioni su “intelligenza artificiale” e protezione animali

(Strasburgo) Proteggere cittadini e consumatori nell’ambito della nuova “intelligenza artificiale e dei processi decisionali automatizzati”: è la preoccupazione sottolineata in una risoluzione non legislativa approvata oggi dall’Eurocamera a Strasburgo che affronta le diverse sfide derivanti dal rapido sviluppo delle tecnologie. Il Parlamento “accoglie con favore” il potenziale dell’intelligenza artificiale nel fornire servizi innovativi e migliorati, “compresi i nuovi servizi digitali come gli assistenti virtuali e i chatbot”. Tuttavia, secondo i deputati, “quando i consumatori interagiscono con un sistema automatizzato, dovrebbero essere sempre adeguatamente informati su come contattare un essere umano dotato di potere decisionale e come sia possibile controllare e correggere le decisioni”. Inoltre, il Parlamento afferma che “gli esseri umani devono sempre essere responsabili, in ultima istanza, delle decisioni prese nell’ambito di servizi professionali”, come le professioni mediche, forensi e contabili, il settore bancario. I deputati chiedono alla Commissione di presentare nuove proposte per aggiornare le norme in materia.
Sempre oggi l’Emiciclo ha approvato l’accordo di libero scambio con il Vietnam, che elimina quasi tutti i dazi doganali allo scopo di rafforzare l’interscambio commerciale. I Paesi Ue esportano in Vietnam macchinari, automobili e prodotti chimici. L’accordo si estende a servizi come le banche, il trasporto marittimo e le poste. L’accordo salvaguarda inoltre 169 prodotti emblematici europei, come il Parmigiano Reggiano e lo Champagne. L’accordo commerciale prevede, infine, una clausola di sospensione in caso di violazione dei diritti umani. In un’altra votazione il Parlamento ha approvato una risoluzione dedicata alla protezione del benessere degli animali e per porre fine al commercio illegale di animali da compagnia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy