Papa Francesco: il calendario delle celebrazioni liturgiche fino ad aprile

Il tempo quaresimale, per il Papa, comincerà mercoledì 26 febbraio, con la “statio” e la processione penitenziale, alle 16.30, dalla chiesa di Sant’Anselmo alla basilica di Santa Sabina, dove alle 17 è prevista la messa con la benedizione e l’imposizione delle ceneri. A darne notizia è oggi la Sala stampa della Santa Sede, che ha reso pubblico il calendario liturgico papale fino alla fine di aprile. Domenica 1° marzo, prima domenica di Quaresima, l’inizio degli esercizi spirituali per la Curia Romana ad Ariccia, che si concluderanno il 6 marzo. Venerdì 20 marzo, nella basilica di San Pietro, la celebrazione della Penitenza, alle ore 17. Il 5 aprile, domenica delle Palme e della Passione del Signore, il Papa celebrerà la messa in piazza San Pietro, alle ore 10. Giovedì 9 aprile comincia il triduo pasquale, con la messa del Crisma, alle 9.30 nella basilica di San Pietro. Venerdì 10 doppio appuntamento: la celebrazione della Passione del Signore, alle 17 nella basilica di San Pietro, e la Via Crucis al Colosseo, alle 21.15. Sabato Santo il Papa presiederà la veglia pasquale nella Notte Santa, alle 20.30. Il mattino dopo, 12 aprile, domenica di Pasqua, la messa in piazza San Pietro si svolgerà alle ore 10. Alle 12 la benedizione “Urbi et orbi” dalla loggia centrale della basilica vaticana. Il 19 aprile, infine, domenica della Divina Misericordia, Papa Francesco celebrerà la messa in piazza San Pietro alle ore 10.30.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy