Natale 2020: Torino, stasera prima della messa in cattedrale mons. Nosiglia consegna pacchi dono a famiglie in difficoltà

Nella serata di oggi, prima di presiedere alle 20 la messa di Natale in cattedrale, l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, consegnerà nel cortile dell’arcivescovado pacchi dono a famiglie in difficoltà. A ricevere i pacchi viveri saranno, dalle 19, una cinquantina di persone tra anziani, persone sole, persone detenute attualmente in reinserimento lavorativo, alcune famiglie immigrate, famiglie in emergenza abitativa che aspettano l’assegnazione della casa popolare e in questo momento accolte nei social housing della Caritas diocesana, persone in cassa integrazione… Mons. Nosiglia consegnerà un presente anche ad una ventina di senza dimora ospiti del dormitorio Casa Betania di via Arcivescovado.
I doni, spiega l’arcidiocesi in una nota, sono frutto della terza edizione dell’iniziativa “Fare col cuore” promossa dall’area animazione della Caritas diocesana di Torino con la rete delle nonne, l’Ufficio Pio, i Missionari della Consolata, i giovani della Pastorale universitaria. “Sono state cucite 150 sacche di stoffa – si legge – per contenere materiale igienico, pochette con mascherine e igienizzanti che l’arcivescovo consegnerà personalmente, e che testimoniano un lavoro fatto con il cuore che ha unito generazioni diverse”.
Aiuteranno a consegnare i doni alcuni studenti neomaggiorenni dell’Itis “E. Majorana” di Grugliasco.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy