Natale 2020: mons. Tisi (Trento), “abbiamo visto nascere Gesù nel volto dei sanitari, degli ammalati, di chi ci ha aiutato a non perdere la speranza”

“In questi mesi di pandemia abbiamo visto nascere Gesù nel volto dei sanitari, di tanti uomini e donne che con resilienza e forza si sono presi carico degli altri”. Lo dice mons. Lauro Tisi, arcivescovo di Trento, nel suo video messaggio natalizio. E, ancora, “l’abbiamo visto nascere nel volto degli ammalati che hanno portato con dignità la loro sofferenza, l’abbiamo visto nascere nel grazie che tante volte abbiamo espresso a persone accanto a noi che ci hanno fatto del bene e ci hanno aiutato a non perdere la speranza”. Di qui l’augurio: “Buon Natale nell’umiltà, scoperta non come virtù debole ma virtù dei forti come attitudine a dire: io voglio vivere con gli altri e per gli altri. Se perdo gli altri, perdo anche me. Buon Natale!”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy