Anziani: Auser Basilicata, online corsi, laboratori, musica e cucina per combattere l’isolamento

Attività motoria di gruppo, laboratorio di ceramica, pittura, lingue straniere, ma anche cucina, fotografia, tradizioni locali. E ancora pillole di resilienza, presentazione di libri, conferenze mediche. Non mancano visite guidate virtuali per conoscere musei e opere d’arte, concerti e spettacoli a distanza. Al via con oltre 90 iscritti il nuovo programma culturale totalmente online della Upel di Potenza (università popolare dell’Auser) in collaborazione con i circoli Auser di tutta la Basilicata. Un programma ricco e variegato a cui accedere attraverso la piattaforma Gotomeeting. E per chi ha difficoltà a scaricare l’applicazione, i volontari Auser sono a disposizione nelle sedi dei circoli. Su appuntamento, aiutano gli anziani a capire come funziona questa nuova modalità di stare insieme e coltivare i propri interessi. Il programma culturale copre l’intera settimana, dal lunedì al sabato, e soddisfa tanti interessi diversi. Aperto a tutti, si sono iscritte anche molte famiglie con i bambini. “Il progetto – racconta Sara Ulivi, presidente Auser Basilicata – si chiama ‘Costruzione di una rete culturale e per l’apprendimento non formale e informale per tutte le età’. Propone percorsi integrati per la socializzazione attraverso l’apprendimento degli anziani e delle persone più fragili e a rischio di esclusione anche in una condizione di distanziamento fisico come l’emergenza sanitaria Covid-19 impone. In una società sempre più complessa, tecnologizzata e in continuo cambiamento, continuare ad apprendere in ogni fase della vita è un importante fattore di inclusione sociale e di prevenzione e cura di gravi malattie, come l’Alzheimer”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy