Settimana preghiera unità cristiani: card. Koch e card. Grech, “pregare per l’unità, pregare per il Sinodo”

In una lettera congiunta – inviata il 28 ottobre 2021 a tutti i vescovi responsabili dell’ecumenismo, ma diffusa oggi dalla Sala Stampa della Santa Sede – il card. Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell’Unità dei cristiani, e il card. Mario Grech, segretario generale del Sinodo dei vescovi, offrono suggerimenti volti ad attuare la dimensione ecumenica del processo sinodale nelle Chiese locali. “Tanto la sinodalità quanto l’ecumenismo, infatti, sono processi del camminare insieme”, scrivono i due cardinali. La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani 2022 – che si apre domani – sul tema “In Oriente abbiamo visto apparire la sua stella e siamo venuti qui per onorarlo” (Matteo 2,2), preparata dal Consiglio delle Chiese del Medio Oriente, offre una propizia occasione per pregare con tutti i cristiani affinché il Sinodo proceda in uno spirito ecumenico. Riflettendo sul tema, i due cardinali affermano: “Come i Magi, anche i cristiani camminano insieme (synodos) guidati dalla stessa luce celeste e incontrano le stesse tenebre del mondo. Anch’essi sono chiamati ad adorare insieme Gesù e ad aprire i loro tesori. Consapevoli del nostro bisogno di essere accompagnati dai nostri fratelli e sorelle in Cristo e dei loro numerosi doni, li invitiamo a camminare con noi durante questi due anni e preghiamo sinceramente che Cristo ci avvicini a Lui e, così, ci avvicini gli uni agli altri”. La segreteria generale del Sinodo dei vescovi e il Pontificio Consiglio per la promozione dell’Unità dei cristiani propongono infine questa preghiera ispirata al tema della Settimana di preghiera, che potrebbe essere aggiunta alle altre intenzioni proposte: “Padre Celeste, come i Magi viaggiarono verso Betlemme guidati dalla stella, così, con la tua luce celeste, guida la Chiesa cattolica affinché cammini insieme a tutti i cristiani durante questo periodo sinodale. Come i Magi erano uniti nella loro adorazione di Cristo, avvicinaci al tuo Figlio e avvicinaci così gli uni agli altri, in modo da renderci un segno dell’unità che desideri per la tua Chiesa e per l’intera creazione. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy