Carta di Leuca 2021: Matino, domani incontro con Cristiano Godano, frontman dei Marlene Kuntz

Continua il programma della sesta edizione di “Carta di Leuca” promossa dalla Fondazione di partecipazione Pce “Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae” e dedicata quest’anno al tema “Mediterraneo e pandemia: curare gli sguardi per un nuovo respiro di pace”. Per via delle restrizioni anti-Covid a questa edizione partecipano solo trenta giovani provenienti dall’Italia e dai Paesi del Mediterraneo, nonostante le numerose adesioni.
Domani, mercoledì 11 agosto, a Matino, presso “Il villaggio del fanciullo”, ai “tavoli della convivialità” parteciperà Francesca Materozzi di Maydan Association, un sodalizio di donne e uomini, tra militanti e intellettuali, attivisti, artisti, ricercatori e altri, provenienti da differenti ambienti sociali e culturali e da svariate nazioni di tutto il Mediterraneo, convinti che questo mare sia il nostro destino comune. Alle 19.30, sempre a Matino presso il Palazzo Marchesale, si svolgerà Peace³ che, dopo il saluto del sindaco Giorgio Salvatore Toma, prevede l’incontro aperto al pubblico con il cantautore Cristiano Godano, cantautore e chitarrista italiano, frontman del gruppo rock Marlene Kuntz.
Dopo che i trenta partecipanti avranno percorso un itinerario, con un programma quotidiano di eventi, che avrà interessato i territori di Nardò, Aradeo, Matino, Ugento, Alessano e S. Maria di Leuca (Castrignano del Capo), “Carta di Leuca 2021” si concluderà all’alba del 14 agosto, quando i giovani partecipanti cammineranno insieme al vescovo di Ugento-S. Maria di Leuca, mons. Vito Angiuli, per il pellegrinaggio notturno “Verso un’alba di pace” che, dalla tomba del Servo di Dio don Tonino Bello, ad Alessano, raggiungerà il piazzale del santuario di S. Maria De Finibus Terrae, dove sarà firmata “Carta di Leuca 2021”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy