Diocesi: Imola, morto padre Luigi Martignani. Frate cappuccino da quasi 30 anni era al servizio dei Papi

La diocesi di Imola piange la scomparsa di padre Luigi Martignani, dell’ordine dei Frati minori cappuccini, morto nella serata di giovedì 15 luglio a causa di una grave malattia.
Come ricorda il settimanale diocesano “Il Nuovo Diario Messaggero”, Martignani era nato a Borgo Tossignano il 17 luglio 1955. Frate cappuccino della provincia religiosa dell’Emilia-Romagna, era stato ordinato il 28 giugno 1980 dall’allora arcivescovo di Bologna, il card. Antonio Poma.
“Padre Luigi – si legge sul sito web de ‘Il Nuovo Diario Messaggero’ – per circa 30 anni ha lavorato nella della Segreteria di Stato della Santa Sede, in cui ricopriva il ruolo di minutante. Una lunga esperienza durante la quale ha avuto modo di entrare in contatto con gli ultimi tre Papi. Da Giovanni Paolo II a Francesco, passando per Benedetto XVI, tutti accomunati da ‘un amore sconfinato a Cristo, un’adesione totale al Vangelo e una dedizione totale alla sua Chiesa’ come spiegava lo stesso padre Luigi in un articolo scritto per il nostro settimanale sulla sua esperienza a Roma nel 2019”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy