Diocesi: Grosseto, da domenica a Scarlino iniziative per i 250 anni dalla beatificazione di fr. Tommaso Bellacci

Ricorreranno il prossimo 24 agosto i 250 anni dalla beatificazione del frate francescano Tommaso Bellacci da Firenze (o da Scarlino), missionario e apostolo dell’unità dei cristiani. Per celebrare la significativa ricorrenza, le parrocchie di Scarlino-Scarlino scalo promuovono un fitto programma di iniziative e appuntamenti che prenderanno il via il 18 luglio per concludersi il 12 settembre. In particolare, domenica alle 21.30 presso la Rocca Pisana di Scarlino, si terrà il concerto della filarmonica Puccini con letture dal libro “Maremma medievale, terra di astuti diavoli, eccezionali ed incorruttibili angeli”, della scrittrice Lidia Orlandini.
Per il 31 luglio, poi, viene proposta la passeggiata “Passi di bellezza” verso monte di Muro. Ed ancora, tra le iniziative in agenda, l’11 agosto alle 17.30 sarà accesa la Fiaccola della speranza, mentre il giorno seguente, alle 17.30, verrà recitato il Rosario in collegamento col santuario francescano di Fonte Colombo. Le celebrazioni per il beato Tommaso si intrecceranno anche con la festa di Scarlino, che il 19 agosto ricorda il miracolo della liberazione dalla peste. Alle 10.30 si terrà la processione con il Cristo del miracolo, a seguire la messa.
Il 22 agosto, infine, domenica più vicina al 24 agosto (giorno dell’anniversario della beatificazione), alle 10, in San Martino, breve presentazione di Ettore Ducci sulla vita e missione del beato Tommaso. Poi la processione verso San Donato con il quadro del beato e alle 11.15 la messa solenne con la presentazione dell’inno al beato Tommaso composto da Maurizio Morgantini e don Josè Gabazut (musica) e Mario Nicola Toentona (testo).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy