Quaresima: diocesi Latina, un percorso di riflessione online animato da sacerdoti, studenti e lavoratori

“La Quaresima deve accendere in ognuno il desiderio di Parola, di comunità, di celebrazione della messa domenicale”. Così don Alessandro Aloè, giovane sacerdote della diocesi di Latina-Terracina-Sezze-Priverno, nella prima riflessione online di un ciclo proposto per la preparazione alla Pasqua 2021. “Alla luce della situazione sanitaria – si legge in una nota della diocesi – il sussidio sul Vangelo della Domenica per questo tempo forte sarà offerto attraverso dei videomessaggi in cui sacerdoti, religiosi e laici doneranno le proprie riflessioni”. Tra loro, anche studenti, professionisti e persone impegnate in parrocchia. I commenti saranno disponibili sul sito web, la pagina Facebook e il canale YouTube della diocesi. “Non esiste solo la quarantena per il virus ma anche una ‘quarantena sacra’ come tempo di riflessione, preparazione – aggiunge don Aloè –. La tentazione da sconfiggere è pensare che Dio non c’entri con la vita quotidiana. Egli invece sta anche nel segno del pasto consumato ogni giorno e per cui gli diciamo grazie”. Il “sussidio digitale” per la preghiera si unisce ad altre iniziative che la diocesi pontina ha pensato per la Quaresima, tra cui gli incontri di preghiera itineranti che il vescovo Mariano Crociata animerà nelle diverse foranie. Ancora, una proposta di digiuno settimanale sarà offerta, ogni venerdì, per la pandemia, la Chiesa, i malati, le famiglie, i giovani e i poveri. Infine, per ogni settimana viene proposto di meditare una stazione della Via Crucis e si invita a sostenere i progetti Caritas come impegno di carità.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy