Diocesi: Cesena, attivata una lavanderia sociale per persone senza dimora

Al via da oggi, a Cesena, il nuovo servizio di Lavanderia sociale “Oblò sul mondo”, voluto dal Comune, con due aperture settimanali (martedì mattina dalle 8,30 alle 11,30 e venerdì pomeriggio dalle 14 alle 17). L’iniziativa è stata realizzata per consentire alle persone che vivono in strada di avere un luogo in cui poter lavare i propri indumenti. L’idea di aprire una lavanderia sociale nasce dall’esperienza delle persone che vivono quotidianamente le avversità legate a una vita in strada che, tra le altre cose, porta con sé difficoltà materiali a cui, spesso, chi vive in casa non dà attenzione.
Per accedere al servizio lavanderia occorre essere muniti di una tessera. Il logo del nuovo servizio è stato realizzato dagli studenti Istituto Professionale di Stato “Versari-Macrelli”. Inoltre, dal 14 dicembre l’accoglienza diurna inizialmente collocata in Corso Cavour, dove gli spazi ristretti non consentono il distanziamento, ha ripreso l’attività quotidiana presso i locali Asp di Via Dandini 7, certamente più spaziosi, al fine di rispettare le misure di distanziamento interpersonale imposte dell’emergenza sanitaria in atto. “RoverStella”, questo il nome, è un luogo di incontro messo a disposizione di tutti coloro, uomini e donne, che al momento non hanno un tetto e che dunque versano in una condizione di seria difficoltà. Tra i servizi offerti agli utenti ospitati, una connessione internet veloce, una filmoteca, attività da svolgere in gruppo e relative alla ricerca di un impiego, uno sportello di ascolto e di supporto psicologico a cura di alcuni operatori.
Il centro, co-gestito da Asp Cesena Valle Savio e dalla Cooperativa Team Service, è aperto dal lunedì alla domenica, dalle 15,30 alle 19,30 (chiusura venerdì pomeriggio). In più, gli stessi locali, dalle 11 alle 12,30, ospiteranno la distribuzione dei pasti a cura della Caritas diocesana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy