Diocesi: Ancona-Osimo, al via sabato 18 luglio varie iniziative in ricordo di Giovanni Paolo II

L’Associazione culturale “Ankon nostra”, in collaborazione con l’arcidiocesi di Ancona-Osimo, il comune di Ancona e l’autorità di sistema portuale del Mare Adriatico centrale, organizza una serie di iniziative dedicate a San Giovanni Paolo II, che si articoleranno nel pomeriggio di sabato 18 e domenica 19 luglio con l’inaugurazione di una mostra presso la chiesa di Santa Maria della piazza che resterà aperta sino a domenica 2 agosto. Sabato 18 luglio dopo i saluti delle autorità portuali e la benedizione di mons. Angelo Spina, arcivescovo di Ancona-Osimo, nel piazzale del duomo, il sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli, procederà alla scopertura di un cartello toponomastico: “Largo San Giovanni Paolo II – Piazzale Duomo”. Immediatamente dopo si aprirà il convegno nella cattedrale di san Ciriaco, “Giovanni Paolo II in terra anconetana”, per l’occasione saranno messe in atto le procedure previste per il contenimento della diffusione del coronavirus. Gli interventi previsti toccheranno vari temi: “Il senso di un centenario”, “Giovanni Paolo II: tra noi”, “Ricordando Giovanni Paolo II: sul filo della memoria”, “Giovanni Paolo II e le Giornate mondiali della gioventù”, “Giovanni Paolo II, i giovani e la caritatevole eredità”. Tra i relatori l’arcivescovo di Ancona mons. Angelo Spina, Marcello Bedeschi, mons. Renato Boccardo, arcivescovo di Spoleto-Norcia e già responsabile della sezione Giovani del Pontificio Consiglio per i Laici. Domenica 19 luglio, alle 10, santa messa, nella chiesa di Santa Maria della piazza, concelebrata da mons. Renato Boccardo, mons. Angelo Spina, don Pierluigi Morlino, padre Marcel Hakoš, e inaugurazione della mostra fotografica che resterà aperta sino alle ore 18 del 2 agosto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy