Coronavirus Covid-19: “Le Formiche” di Fabio Vettori in campo con la Croce Rossa. Disegni all’asta per beneficenza

Le Formiche di Fabio Vettori

Si è chiusa ieri la prima parte della raccolta fondi a favore della Croce Rossa Italiana che ha visto protagoniste “Le Formiche”, disegnate dalla mano di Fabio Vettori che, attraverso i suoi celebri animaletti, racconta l’umanità e il mondo di oggi. Coronavirus compreso. Gli 82 disegni originali sono stati tutti venduti in aste di beneficenza sul portale eBay, con un ricavato di oltre 9mila euro. “Di fronte al dramma che stiamo vivendo ognuno deve fare la propria parte – dice Vettori – da chi sta a casa e non diffonde il contagio a chi aiuta gli altri. Le Formiche per loro natura sono solidali e laboriose e per questo sono scese in campo”. L’iniziativa avrà una sua continuazione: sul sito fabiovettori.com, sarà possibile prenotare il libro (disponibile dal 25 maggio) che raccoglie tutti gli 82 disegni realizzati dall’artista. Il ricavato sarà devoluto ancora a favore della Croce Rossa fortemente attiva, con altre realtà di volontariato nel dare assistenza e collaborazione alle strutture sanitarie impegnate contro Covid-19. In queste settimane di lockdown, Vettori ha dato vita a tantissime idee, tra queste mostrare le Formiche intente a seguire attentamente le regole di comportamento suggerite per contrastare il virus: mantenere la distanza, lavarsi bene le mani, evitare gli abbracci.
Anche il Sir durante il Triduo della Settimana Santa si è avvalso della collaborazione di Vettori pubblicando sulle sue pagine social tre tavole, una per ogni giorno, fino alla Domenica di Pasqua, che hanno riscosso moltissima attenzione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy