Coronavirus Covid-19: Cile, Caritas lancia la campagna “Nessuno si salva da solo”

“Nessuno si salva da solo” è lo slogan che accompagna la campagna di aiuti e donazioni presentata ieri dalla Caritas-Pastorale sociale del Cile, per fare fronte all’emergenza Covid-19. L’obiettivo è quello di portare aiuto ai gruppi più vulnerabili della società, soprattutto con il diffondersi del coronavirus: anziani, migranti e famiglie vulnerabili.
Il programma potrà contare su una piattaforma di donazione online che cerca di sostenere coloro che soffrono delle gravi conseguenze del coronavirus in mancanza di cibo, articoli di igiene personale e per la casa.
Oltre a ciò, a seguito dell’immediata emergenza, nei mesi successivi la campagna cercherà di sostenere iniziative e progetti che forniscano sostegno a coloro che sono stati colpiti dalla pandemia.
Lorenzo Figueroa, direttore della Caritas Cile, ha sottolineato che, per quanto riguarda i destinatari della campagna, attraverso il contatto permanente con i gruppi diocesani “abbiamo verificato la difficile realtà che vivono gli anziani soli e con scarse risorse. Ci sono molte famiglie che hanno perso le loro fonti di reddito, aggravando la loro situazione di povertà, ed è stata particolarmente colpita la popolazione migrante. Sono emerse varie iniziative di solidarietà per supportare tutte queste persone: mense, consegna di cibo e articoli per l’igiene, tra gli altri. Per mantenere queste azioni abbiamo bisogno del sostegno di tutti coloro che sono in grado di contribuire, moltiplicare la solidarietà e raggiungere con l’aiuto in tutti quegli angoli in cui la Chiesa è presente con la sua azione di servizio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy