Coronavirus Covid-19: Giornata di preghiera per l’umanità, adesione di Justin Welby (arcivescovo di Canterbury)

(Foto Vatican Media/SIR)

Continuano ad arrivare da varie parti del mondo e dai diversi leader religiosi le adesioni alla Giornata mondiale di preghiera, digiuno e opere di carità, del 14 maggio, proposta dall’Alto Comitato per la fratellanza umana per “implorare Dio di aiutare l’umanità a superare la pandemia di Coronavirus”. A sostenere e rilanciare l’iniziativa, c’è anche l’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, leader spirituale della Comunione anglicana. “Papa Francesco – scrive Welby in un tweet – ha indetto il 14 maggio una Giornata di preghiera per porre fine alla pandemia e una giornata di opere di carità. Persone di tutte le fedi stanno implorando l’intervento di Dio in questo momento. Preghiamo per la misericordia di Dio, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy